Udine - Trapani : garauno di playoff, la gara dei granata

Momenti, commenti e retroscena delle gare dei nostri beniamini, con gli occhi sempre tinti di granata.

Udine - Trapani : garauno di playoff, la gara dei granata
Scrivi -Luigi Nacci- per Consiglio comunale Erice

Garauno va agli archivi. Udine vince e va 1 a 0. Difficile stabilire dove cominciano i meriti dell'una e dove finiscono i demeriti dell'altra. Tra i tifosi granata la sensazione comune è che si poteva fare un pizzico meglio. Di certo è che si è trattato di una partita bloccata, con le difese migliori degli attacchi. Alla fine i quattro Usa si sono compensati e la differenza l'ha fatta la profondità del roster dei padroni di casa. Domani si torna in campo e sarà comunque un'altra storia. 

Questi i numeri della gara di ieri:

Apu Old Wild West Udine vs 2B Control Trapani 66-55

Parziali: (13-16; 38-29; 50-42; 66-55).

Apu Old Wild West Udine: Giuri 13 (2/5, 3/7), Antonutti 10 (3/5, 1/3), Amato 8 (1/1, 2/3), Foulland 7 (3/5), Pellegrino 7 (2/2), Italiano 6 (2/3, 0/5), Johnson 5 (1/5, 1/9), Nobile 5 (1/1, 1/2), Schina 3 (1/1 da tre), Mobio 2 (1/1), Deangeli (0/4, 0/1), Agbara ne. Allenatore Matteo Boniciolli.

2B Control Trapani: Miller 11 (4/5, 1/4), Corbett 9 (1/7, 1/5), Renzi 9 (1/4, 1/6), Mollura 9 (1/2, 2/3), Spizzichini 8 (4/6, 0/3), Palermo 7 (1/5, 1/5), Erkmaa 2 (1/2, 0/1), Pianegonda (0/1 da tre), Milojevic, Tartamella ne, Basciano ne. Alllenatore Daniele Parente.

Le pagelle:

- Shonn Miller: 35 min in campo. Ha riempito il tabellino, con punti (unico granata ad andare in doppia cifra) e rimbalzi (9), ma la sua presenza è stata meno esplosiva di altre volte. Difficile accoppiarsi con i lunghi di Udine, il suo compito per garadue deve essere quello di riuscire a costringere gli avversari a cambiare qualcosa per lui. Voto 6.

- LaMarshall Corbett: 34 min in campo. Partita difficile per il nostro cannoniere. Al primo tiro prende uno stoppone che è un segnale del pomeriggio che lo attende. Non ha mai trovato tiri decenti, con Boniciolli che ha alternato praticamente un intero quintetto su di lui e gli avversari sempre attaccati alle braccia. Le sue percentuali dal campo lo dimostrano. Le fortune di Trapani passano dalle sue mani, su questo non ci sono dubbi, ma ci vuole un altro "maresciallo". Voto 5.5

- Andrea Renzi: 32 min in campo. La contraerei friulana è di prim'ordine, può essere fisica o tecnica a proprio piacimento e questo lo sapevamo. Il capitano prova sia sfruttare la sua mano educata da fuori che a cercare le botte sotto i tabelloni, ma gli avversari sono tanti e non è facile. Avrebbe bisogno di una mano, ma anche questo lo sapevamo da prima. Voto 5,5.

- Marco Mollura: 23 min in campo. era da un po' che non c'erano storie tese con le giacchette grigie: Marco non riesce ad entrare bene in gara, condizionato dai falli (3 falli in attacco sui primi 3 commessi), però, come spesso capita, è stato l'ultimo ad arrendersi (con 2 bombe negli ultimi minuti. Voto 6.

- Gabriele Spizzichini: 31 min in campo. Visto che Corbett veniva "oscurato" dalla difesa di casa, ad inizio partita più volte è stato scelto dai compagni come terminale offensivo e "battezzato" dagli avversari. Purtroppo non è andata bene, di positivo c'è il fatto che non si è tirato indietro, di negativo il fatto che magari con un pizzico di lucidità in più si potevano fare scelte diverse (e migliori). Voto 5.

- Matteo Palermo: 28 min in campo. Ogni sua avventura verso il canestro era una guerra contro la difesa avversaria. Stavolta non è riuscito a prendere in mano la partita, e lo dimostra anche la scarsa lucidità dalla lunetta. Il suo contributo è troppo importante per migliorare il rendimento di tutta la squadra. Voto 5.

- Hugo Erkmaa: 10 min in campo. Sarebbe sbagliato pretendere molto altro di più da questo ragazzo. Appena entrato in campo perde subito un pallone, poi recupera un rimbalzo offensivo (dei 2 presi di squadra) ma subisce una stoppata clamorosa da Foulland. Pensiamo a garadue. Voto 5.

- Tommy Pianegonda: 4 min in campo. Pochi minuti, il tempo di prendersi un tiro senza paura, come è nelle sue caratteristiche. s.v. 

- Bogdan Milojevic: 3 min in campo. Vale lo stesso discorso fatto per Erkmaa, con l'unica differenza che il suo contributo "sarebbe" necessario viste le nostre "mancanze" sotto canestro. Ma ha oggettivamente poco da opporre al pacchetto di lunghi avversario. Voto 5-

- Luciano Tartamella: n.e.

- Salvatore Basciano: n.e.

- Daniele Parente: il punteggio basso è probabilmente un merito, così come aver confermato nel post partita, che alcune scelte dei suoi sono state quantomeno discutibili. Udine deve perdere qualche colpo e noi dobbiamo fare la partita perfetta e questa sembra essere la fotografia migliore della serie, ma siamo certi che Daniele non lascerà nulla di intentato per provare a trattenere i friulani quanto più possibile a Trapani. Voto 6.