Calatafimi-Segesta, ecco il secondo aspirante sindaco

Si tratta di Francesco Gruppuso, anche per lui coalizione trasversale con Forza Italia e Movimento Cinquestelle

Calatafimi-Segesta, ecco il secondo aspirante sindaco
Scrivi -Luigi Nacci- per Consiglio comunale Erice

Arriva il secondo candidato a sindaco per Calatafimi-Segesta, si tratta di Francesco Gruppuso. Su di lui converge una coalizione formata da Forza Italia, M5S, il movimento locale Politica e Valori, a cui si sono aggiunti donne ed uomini della società civile. La candidatura di Gruppuso è stata ufficializzata un paio di giorni dopo quella di Caterina Verghetti.

"Ho accettato questo gravoso impegno, - afferma Gruppuso -  con responsabilità e cercherò, con umiltà e puro spirito di servizio, di indirizzare tutte le mie forze verso la comunità sociale di Calatafimi Segesta con particolare attenzione ai giovani. Stiamo lavorando da tempo al programma per lo sviluppo dell'enorme potenziale del territorio di Calatafimi Segesta e anche per una amministrazione improntata al rinnovamento, alla trasparenza e alla legalità con le migliori risorse possibili. La coalizione resta aperta al confronto, per esserne arricchita, con le altre forze politiche, donne e uomini del tessuto sociale – realtà di base, associazioni e movimenti – che ne vogliano condividere il percorso verso il bene comune di Calatafimi Segesta".

E così, nel giro di qualche giorno, la battaglia elettorale a Calatafimi inizia a delinearsi. Due, sinora, gli aspiranti sindaco ed entrambi si presentano con una coalizione formata da sigle partitiche assolutamente distanti, come posizionamento ed ideologie, fra di loro. Caterina Verghetti annovera Fratelli d'Italia, PD, Udc e Italia Viva. Gruppuso, invece, è riuscito a mettere assieme, attorno alla sua proposta, Forza Italia, M5S, il movimento politica e valori ed altri.

Tutte coalizioni trasversali, per Calatafimi. Uno scenario che sarà interessante da decifrare, da qui alla data delle elezioni fissata per i prossimi 10 e 11 ottobre.

Verghetti e Gruppuso sono tutto sommato dei giovani rampanti, con una buona esperienza professionale alle spalle. Francesco Gruppuso è stato assessore ed è vicepresidente dell'associazione Angimbè e si occupa del Centro Didattico che si trova nel bosco omonimo.