Il sindaco di Valderice sull'incendio: "Questa gente va punita severamente"

Ancora in corso le operazioni di spegnimento delle fiamme divampate ieri sul monte San Giuliano

Il sindaco di Valderice sull'incendio:

Le immagini dell' incendio che si è esteso tra il territorio di Valderice, Bonagia ed Erice, parco San Matteo, sono devastanti! La nostra montagna completamente attaccata e rasa al suolo dalle fiamme mai domate”. Sono le prime dichiarazioni del sindaco di Valderice Francesco Stabile dopo l’incendio che ieri ha devastato gran parte della montagna di Erice e che stamattina, dopo una notte di interventi, non è ancora stato domato.

Tanta paura per gli abitanti del luogo che hanno visto le fiamme lambire le loro abitazioni, scene drammatiche che mai avremmo voluto vedere – ha continuato il primo cittadino -. Ho seguito per tutta la notte le operazioni insieme alla Prefettura, al Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, alla Forestale e la Protezione Civile, che non finirò mai di ringraziare per il loro lavoro encomiabile e di grande coraggio. Abbiamo attivato e messo in campo tutte le nostre forze, autobotti comunali, vigili urbani, volontari e uomini della Protezione Civile. Stanno ancora continuando in queste ore le operazioni di spegnimento con i canadair e gli elicotteri. La mia vicinanza a tutte quelle famiglie che hanno vissuto nel terrore”.

Non riesco a darmi pace – ha poi concluso il sindaco Stabile -. Non ho dubbi, questa gente va punita severamente! Chi compie questi atti ignobili e criminali, cancella la storia e l'identità dei nostri luoghi!”.