Buoni spesa carburante in cambio delle batterie esauste

Convenzione tra l’ufficio Ambiente del Comune di Mazara del Vallo e la società Think Green

Buoni spesa carburante in cambio delle batterie esauste
Scrivi -Luigi Nacci- per Consiglio comunale Erice

Con il conferimento di batterie al piombo esauste presso il Centro comunale di raccolta di via Pace (angolo via Marsala) a Mazara del Vallo, sarà possibile ottenere buoni spesa carburante del valore variabile tra un euro e 20 centesimi (per batterie da 8 ampere del peso medio di 3kg) a 16euro e 80 centesimi (per batterie da 150 ampere del peso medio 42 Kg).

E’ quanto previsto dal nuovo servizio di riciclo delle batterie al piombo esauste, che è stato istituito in convenzione tra l’Ufficio Ambiente del Comune di Mazara del Vallo e la società Think Green. L’attivazione del servizio, che ha l’obiettivo di recuperare e valorizzare le batterie al piombo esauste e di consentire la salvaguardia dell’ambiente evitando l’abbandono di questi rifiuti speciali pericolosi è a costo zero per le casse comunali.

A seguito della convenzione che dà attuazione alla delibera di Giunta n. 47/ 2021 l’amministrazione intende proseguire il cammino intrapreso per la salvaguardia ambientale. Un cammino che ha già portato il Comune di Mazara del Vallo al 75% di raccolta differenziata come attestato dai dati forniti per l’anno 2020 dalla società di regolamentazione SSR Trapani Sud.

I buoni carburante verranno riconosciuti a seguito del conferimento presso il Ccr di batterie al piombo esauste con il codice Cer 200133. A questa categoria appartengono tutti i tipi di batterie ed accumulatori di veicoli quali auto, moto, camion, macchine movimento terra, e veicoli in genere.

I buoni carburante potranno essere utilizzati, al momento, presso tre distributori di carburante di Mazara del Vallo.

 Nell’ambito della convenzione, la ditta si è inoltre impegnata a collocare presso il Ccr idonei contenitori ed a curarne lo svuotamento e la pulizia in maniera ciclica.

La ditta fornirà al Comune, inoltre, un ulteriore servizio gratuito: la raccolta di batterie ed accumulatori con codice cer 200134 (batterie diverse). Ma in questo caso non è prevista alcuna premialità con buoni carburante. Per il Comune, in ogni caso, rappresenta un risparmio in quanto in precedenza il servizio con altra ditta aveva un costo di conferimento.