Amministrative 2021, vince l'astensionismo

Ad Alcamo l'affluenza alle urne registra un -10,25%. A Calatafimi -8 punti percentuale

Amministrative 2021, vince l'astensionismo
Scrivi -Luigi Nacci- per Consiglio comunale Erice

Ha registrato un – 10,25 % l’affluenza alle urne ad Alcamo rispetto alle Amministrative del 2016. Su 40.098 aventi diritto al voto hanno espresso la loro preferenza solo in 24.875, cioè il 62,04% della popolazione. Un crollo verticale che conferma ancora una volta la disaffezione dei cittadini verso la sfera della politica. Solo due i comuni nel trapanese dove ieri e oggi si è votato fino alle 14, per eleggere Sindaco e Consiglio comunale: Alcamo appunto, e Calatafimi Segesta.

E anche in quest’ultimo comune i numeri di queste Amministrative sono davvero risicati: su 6.963 elettori solo in 3.474 sono andati a votare per una percentuale pari al 49,89%. Anche in questo caso c’è stato un calo nell’affluenza al di oltre 8 punti percentuale. Ricordiamo che essendo Calatafimi un comune con meno di 15 mila abitanti non è previsto alcun turno di ballottaggio. Sarà eletto il candidato sindaco che otterrà la maggioranza più uno dei voti validi.

Discorso diverso per Alcamo dove il sistema proporzionale impone eventuale turno di ballottaggio per il 24 e 25 ottobre prossimi.