Trapani - Udine : garatre di playoff, la gara dei granata

Momenti, commenti e retroscena delle gare dei nostri beniamini, con gli occhi sempre tinti di granata.

Trapani - Udine : garatre di playoff, la gara dei granata

Trapani si regala garaquattro ma è un regalo che si è meritata. La serie è 2 a 1 per gli ospiti che restano favoriti. La notizia è che Trapani adesso sa che può vincere e Udine sa che può perdere. 

2B Control Trapani vs Apu Old Wild West Udine 72-68

Parziali: (23-13; 43-24; 57-44; 72-68).

2B Control Trapani: Corbett 18 (2/5, 4/10), Renzi 17 (2/6, 3/3), Mollura 12 (2/6, 1/2), Spizzichini 10 (3/5, 1/2), Miller 7 (2/8, 0/3), Erkmaa 5 (1/2, 1/2), Palermo 3 (0/2, 1/7), Milojevic, Pianegonda, Tartamella ne, Basciano ne. 

Allenatore: Daniele Parente.

Apu Old Wild West Udine: Johnson 21 (3/5, 5/9), Mian 18 (6/9, 2/5), Giuri 14 (3/5, 1/3), Foulland 7 (3/6), Italiano 6 (0/1, 1/3), Deangeli 2 (1/1, 0/1), Antonutti (0/2, 0/3), Pellegrino (0/1), Schina (0/1), Mobio (0/1, 0/0), Nobile, Agbara ne.

Allenatore: Matteo Boniciolli.

Le Pagelle:

- LaMarshall Corbett: 36 min in campo. Il miglior Corbett della serie. È lui che "stappa" la partita con un paio di bombe. Le "mattonelle" di casa lo ispirano ed è tra i migliori del primo tempo granata. Poi Udine fa la voce grossa, serra le fila e per il nostro "maresciallo" il pomeriggio si complica. Realizza 2 liberi pesantissimi nel finale quando i friulani si giocano il tutto per tutto. Voto 7.

- Andrea Renzi: 29 min in campo. 250 gare in granata ....+ 2. E questa di ieri possiamo sicuramente inserirla tra le migliori. Lotta, sgomita, segna, si sofferma a parlare con i giovani, carica e si carica fin dal riscaldamento, una partita da vero capitano. Migliore in campo. Voto 7,5.

- Marco Mollura: 22 min in campo. Un altro che ieri era carico a molla. Consente al suo coach quintetti "particolari" cambiando i lunghi e contemporaneamente giocando da tre. Nel secondo tempo (ri)trova il suo ambiente preferito, quando Udine (vero Italiano?) prova ad usare ogni mezzo per toglierlo dal match, ottenendo però il risultato opposto. Anche per lui la migliore gara nella serie. Leone ritrovato. Voto 7.

- Gabriele Spizzichini: 31 min in campo. A volte fa storcere il naso per alcune scelte, ma in generale quando fa una partita appena sufficiente, Trapani è già a metà strada. E ieri è andato anche oltre la sufficienza, giocando una buona partita su entrambi i lati del campo. Voto 6,5.

- Shonn Miller: 33 min in campo. Ancora una volta nervoso e la sensazione che questo nervosismo per il nostro sia assolutamente deleterio. Forza spesso in attacco dove non riesce a trovare la via del canestro. Nell'ultimo quarto sembra finalmente ritrovarsi, avrebbe il pallone per risparmiarci una sessantina di secondi di sofferenza ma lo gestisce malamente. Per fortuna riesce a dare una mano determinante nella lotta ai rimbalzi (che Trapani vince) con 12 palloni tirati giù, aggiungendo anche 4 assist (un po' insolito per lui) e dunque, anche in una giornata grigia, contribuisce in maniera importante alla vittoria. Voto 6,5.

- Hugo Erkmaa: 16 min in campo. Il miglior Erkmaa della serie e forse anche della stagione, considerata l'importanza della partita. Concentrato, non commette errori, segna in momenti importanti, si sbatte in difesa, ieri sinceramente non gli si poteva chiedere di più. Voto 7.

- Matteo Palermo: 27 min in campo. Non riesce ancora ad "entrare" in questa serie. Fa fatica come raramente abbiamo visto. La sua percentuale dal campo (1/9) non ha bisogno di altri commenti, così come il fatto di non essere andato neanche una volta in lunetta, segno evidente della sua difficoltà ad entrare nella difesa avversaria. La cosa migliore il fallo commesso a 6" dalla fine che ha mandato Udine in lunetta sul +3 evitando di attentare alle nostre coronarie. Garaquattro lo aspetta. Voto 6 (per l'immutata stima).

- Bogdan Milojevic: 1 min in campo. Potrebbe avere più spazio, dovrebbe avere più spazio, ma fa un'enorme fatica. Non riempie nessuna casella del suo tabellino. (Ci) serve altro. Voto omissis.

- Tommy Pianegonda: 2 min in campo. Partecipa anche lui, con meno spazio che in altre occasioni, serve un assist e quindi mette anche la sua firma in questa bella vittoria. Voto non necessario.

- Luciano Tartamella: n.e.

- Salvatore Basciano: n.e.

- Daniele Parente: 111 partite sulla panchina granata, che per tanti è una panchina come le altre, ma per noi È LA NOSTRA panchina, e questo fa tutta la differenza del mondo. Qualcuno dice che eri già un allenatore in campo, personalmente il tuo "ricordo da giocatore" vorrei rimuoverlo, ma non è possibile. Ma se il Parente giocatore ci ha fatto soffrire, il Parente allenatore è quello che oggi ci sta dando tante soddisfazioni. L'idea che mi sono fatto è che sei semplicemente una "bella persona" e per questo sono (e siamo credo) felice che siedi sulla nostra panchina. Il resto è ancora in divenire e il tuo bagaglio è ancora (quasi) tutto da riempire. A Trapani hai chiuso un cerchio, partendo dai ragazzini e finendo con i grandi. Sei entrato dalla porta di servizio, ma è parso subito evidente che eri al posto giusto e al momento giusto. Per tornare alla partita di ieri era evidente che almeno una ci tenevi a vincerla. Il "cappotto" sarebbe stato esagerato e Trapani non lo avrebbe meritato. Hai forse richiesto un sacrificio in più ai tuoi senior, ma i "cinque" che ricevevi durante la gara erano il segno evidente che ieri ....non si poteva perdere. Garaquattro può attendere, andrà come deve andare. Voto ovviamente è 10 e non c'è nemmeno bisogno di spiegarlo.