2B Control Trapani - Novipiù Casale: le pagelle

Momenti, commenti e retroscena delle gare dei nostri beniamini, con gli occhi sempre tinti di granata.

2B Control Trapani - Novipiù Casale: le pagelle

Passaggio a vuoto per la Pallacanestro Trapani nella gara di domenica contro Casale. Pesante perché era l'occasione per fare un bel balzo in avanti in classifica (anche alla luce dei risultati che sono maturati sugli altri campi), brutto perché quest'anno mai era capitato di vedere la squadra granata inspiegabilmente "svuotata" nel momento decisivo. Archiviamola prima possibile e pensiamo al prossimo impegno, domenica prossima, ancora in casa contro Milano. 

Queste le pagelle di domenica scorsa:

Elijah Childs: 17 pt in 36 min. Buon primo tempo, chiuso già in doppia doppia. Nella ripresa lentamente va scomparendo dalla partita quasi nascondendosi ai compagni. Il suo tabellino è buono, ma di sicuro questa è la peggior partita disputata quest'anno. Voto 5.5.

Marco Mollura: 12 pt in 33 min. L'impegno è indiscutibile. Si è spesso accoppiato con Xavier Hill-mais che fisicamente è enorme. Non è riuscito stavolta a ribaltare l'inerzia della gara e soprattutto non è riuscito a trascinare i compagni. Ma cosa vogliamo dirgli? Alla sirena finale siamo certi che già ha cominciato a pensare alla prossima contro Milano per cancellare questa brutta partita. Voto 6- 

Vincenzo Guaiana: 5 pt in 25 min. Ancora una gara anonima. Morbido in difesa (come i suoi compagni), evanescente in attacco, anche stavolta timbra una tripla (quando però i buoi erano già scappati). Magra consolazione il fatto che domenica hanno "toppato" compagni più "scafati" di lui. Voto 5.

Celis Taflaj: 6 pt in 13 min. Questo ragazzo ha bisogno di mettersi in ritmo. A Piacenza era stato decisivo, non gli è riuscito lo stesso contro Casale. È un'arma tattica in mano al coach, purtroppo però domenica era caricata a salve. Voto 5.

Sekou Wiggs: 19 pt in 33. Le sue partite cominciano ad essere tutte tremendamente uguali. Tabellino sempre "pieno" ma incidenza sulla gara pressoché nulla. Percentuali non da americano, stavolta ha anche attaccato meno, quasi niente, lo dimostra 1 solo viaggio dalla lunetta (peraltro anche sbagliato). Mangiapalloni che potrebbe essere giustificato solo se facesse sempre canestro, ma così non è. Voto 5-.

Valerio Longo: n.e.

Veliko Dancetovic: n.e.

Ygor Biordi: 4 pt in 20 min. Stavolta l'impegno non è bastato. In alcune occasioni è sembrato come quando si fa il "torello" nel calcio, in mezzo ai vari Martinoni, Hill-mais, Leggio, Pepper.... che giravano la palla senza che riuscissimo a opporre resistenza. Non è lui il giocatore che deve cambiare le gare di Trapani, ma ha fornito prestazioni migliori. Partita storta anche per lui. Voto 5-.

Gabriele Romeo: 4 pt in 26 min. Si è sbattuto in difesa, ha provato a fare qualcosa in attacco, soprattutto ha provato a giocare con i compagni (5 assist). Praticamente era l'unico play (adattato) senior che avevamo. Tra i meno peggio. Voto 6.

Federico Massone: n.e.

Salvatore Basciano: 0 pt in 14 min. È partito in quintetto, giusto per non sfiancare immediatamente Romeo. Non ha fatto errori particolari, una presenza che serve ad accrescere il suo bagaglio di esperienza. Voto 5,5.

Daniele Parente: partita storta, dopo partita durissimo. Chi era in campo non ha fatto quel che era stato preparato, chi è subentrato ha fatto peggio e alla fine c'è stato anche chi ha giocato per i propri tabellini. Questo in sintesi il suo commento. Più chiaro di così non avrebbe potuto essere. Ha mischiato i quintetti, ha cercato soluzioni diverse, ma purtroppo la squadra domenica era scollegata. Può succedere. Non serve fare drammi, ma occorre rendersi conto di cosa non ha funzionato, e sotto questo punto di vista, sembra avere le idee chiare. Purtroppo questa settimana di allenamenti sarà ancora una volta complicata, perché alle assenze per gli infortuni (si spera di recuperare almeno Palermo per domenica) si aggiungerà la partenza di Taflaj per gli impegni con la nazionale albanese. Da oggi, alla ripresa degli allenamenti, comincerà a rendersi conto se la strigliata sarà servita. Voto 6.