Gruppo Mascio Treviglio - 2B Control Trapani: le pagelle

Momenti, commenti e retroscena delle gare dei nostri beniamini, con gli occhi sempre tinti di granata.

Gruppo Mascio Treviglio - 2B Control Trapani: le pagelle

Una sconfitta eccessiva nel punteggio ma che poteva essere messa in preventivo alla vigilia, tenuto conto soprattutto delle diverse aspettative delle due squadre. Treviglio ha meritato, Trapani ha lottato finché ne ha avuto anche se resta qualche rimpianto per qualcosina che poteva andare diversamente. 

Queste le pagelle della gara di domenica: 

Childs: 25 pt. 32 min in campo. Il migliore dei granata. I suoi avversari erano parecchi ed erano anche grossi. Con Langstone ha dato vita ad una bella sfida ad alta quota, dalla quale non è uscito sicuramente sconfitto. Conferma che il potenziale è tanto e soprattutto cresce partita dopo partita. Voto 7.

Wiggs: 14 pt. 30 min in campo. 3/14 da campo e 7/15 dalla lunetta sono numeri non da americano. Gli 8 falli subiti sarebbero un buon dato se però dalla linea della carità si concretizzasse. Forse eravamo più pronti a concedere qualcosina al rookie e pensavamo invece che il buon Sekou facesse subito faville. Non è ancora il caso di fasciarsi la testa, la stagione è appena iniziata e sarà lunga ed è giusto concedergli ancora qualcosina in questa sua fase di ambientamento. Voto 5.

Taflaj: 9 pt. 13 min in campo. Un buon contributo quando è stato chiamato in causa. Ha chiuso con il tabellino immacolato, lasciando qualche dubbio sul fatto che si sarebbe potuto utilizzarlo un po' di più. Sta crescendo anche lui e sarà sicuramente un elemento importante nel prosieguo della stagione. Voto 6.5

Mollura: 8 pt. 33 min in campo. Una partita un po' anonima per il capitano e noi non ci siamo abituati. Non è riuscito a trovare il suo spazio dentro la partita. Diciamo che Treviglio è riuscita a disinnescarlo, non è una cosa che capiterà spesso. Voto 5.5.

Palermo: 6 pt. 27 min in campo. Non è il Palermo al quale siamo abituati. È probabile che sia soltanto un problema di condizione. Praticamente soltanto due lampi (bombe) in una partita decisamente al di sotto dei suoi standard. Firma l'unico vantaggio granata della gara. Voto 5. 

Massone: 4 pt. 20 min in campo. Per lui vale un po' il discorso fatto per Taflaj. Buon impatto quando è stato chiamato in causa e la sensazione che sarebbe dovuto rimanere qualche minuto in più in campo per sfruttare la sua freschezza e la sua esplosività. 7 assist sono un bel segnale della sua voglia di giocare con i compagni. Voto 6.5

Tomasini: 3 pt. 26 min in campo. A differenza della gara di domenica scorsa un passettino indietro. Si è sentita meno la sua presenza nella metà campo avversaria, anche se comunque 5 assist è riuscito a smazzarli. Voto 6.

Biordi: 1 pt. 10 min in campo. Il suo lo ha fatto. Ha lottato, ha mulinato le braccia più di una volta contro una batteria di lunghi che certamente non era l'ultima arrivata. In queste prime due partite ha dato la sensazione di non risentire del salto di categoria. Magari strada facendo scopriremo che potrebbe non essere soltanto un'alternativa a Childs. Voto 6.

Guaiana: 0 pt. 9 min in campo. In questo inizio di stagione sta stentando. Sicuramente l'emozione sta facendo la sua parte, ma speriamo che al più presto possa rompere il ghiaccio, magari proprio a partire da domenica prossima in casa contro Mantova. Voto 5.

Basciano: ne

Daniele Parente: la partita ce la siamo giocata praticamente per 35 min, il che vuol dire che tutto sommato le scelte fatte sono state corrette. Tuttavia, anche se è facile dall'esterno, resta la sensazione che Taflaj e Massone potevano essere utilizzati un po' di più, visto che erano sicuramente più in partita rispetto a qualche compagno. Poco male, alla vigilia Treviglio era certamente tra le trasferte più complicate, ma la squadra, nonostante il punteggio finale non certamente veritiero, ha comunque dato delle risposte interessanti, confermando soprattutto di avere grandi margini di crescita.