La Bottiglieria

La battaglia di Calatafimi ricostruita in un plastico al museo di Pianto Romano

La battaglia di Calatafimi ricostruita in un plastico al museo di Pianto Romano

Con circa 2.800 miniature dipinte a mano, su un plastico di quattro metri quadri che riproduce accuratamente i luoghi, è stata ricostruita la battaglia combattuta a Calatafimi il 15 maggio 1860.

L’opera, realizzata dall’artista Gianvito Gassirà, collocata all’interno del Monumento Nazionale di Ernesto Basile a Pianto Romano, nel comune di Calatafimi Segesta, è stata voluta dall’associazione culturale “Segesta nel Sogno”, concessionaria del sito storico-artistico di Pianto Romano, con l’obiettivo di dare la possibilità ai visitatori di rivivere un importante momento storico.

“È il primo modello plastico storico in Sicilia – evidenziano i promotori dell’iniziativa – ed è stato realizzato seguendo la tecnica del modellismo di scenari realistici riprodotti in scala molto diffuso in America, con l’intento, oltre quello di rappresentare la battaglia di Calatafimi, di valorizzare e dare importanza all’ambientazione, raccontando la storia di un popolo con scene di vita quotidiana e con l’aggiunta di tanti particolari come vigneti e campi di grano. Un paziente lavoro per inscenare nei minimi dettagli una singola battaglia che diede inizio all’Unità d’Italia”.

“I materiali utilizzati sono stati gesso, polistirolo, segatura, materiali comuni come, per esempio, le setole degli spazzoloni per riprodurre i canneti – è spiegato in una nota – e per dare vita all’intera ambientazione, circa 2.800 figurini, tutti dipinti a mano”.

Il plastico è stato inaugurato dal vice presidente della Regione Siciliana, Gaetano Armao, e dal commissario straordinario del Comune di Calatafimi Segesta, Francesco Fragale, in occasione del 161° anniversario della celebre battaglia.

“Vi invitiamo a venire a vedere questo manufatto più unico che raro in Italia – conclude l’associazione – e vi racconteremo la storia della Battaglia e tanti altri aneddoti storici che la riguardano. Potrete rivivere l’impresa direttamente sul luogo dove sono accaduti i fatti”.

La battaglia di Calatafimi ricostruita in un plastico al museo di Pianto Romano