Favignana, ex base militare sarà resort di lusso

Previsto investimento di oltre 10 mln euro, supporto Invitalia

Favignana, ex base militare sarà resort di lusso
Scrivi -Luigi Nacci- per Consiglio comunale Erice

Un investimento di oltre 10 milioni di euro per trasformare una ex base militare in un resort di lusso sull'isola di Favignana, nell'arcipelago delle Egadi.

L'iniziativa è della società siciliana Camparia, che realizzerà il progetto e assumerà personale grazie al supporto di Invitalia.

Quest'ultima interviene attraverso il contratto di sviluppo, con un finanziamento di oltre 4,8 milioni di euro messi a disposizione dal ministero dello Sviluppo economico.

L'operazione prevede la riqualificazione di Nido Pellegrino, ex complesso militare composto da due grandi edifici, oggi adibiti a case vacanza, e altre strutture belliche in stato di abbandono (trincee, rifugi, polveriera bunker e piattaforme circolari). La ex base diventerà una struttura turistica di alto livello grazie alla creazione di 20 camere (44 posti letto) con ampi spazi esterni e alla realizzazione di altri servizi (SPA, wellness, bar, piccola ristorazione, piscine). L'accesso al mare (Lido Pellegrino) sarà accompagnato dal "parco bioemozionale" per valorizzare la flora e l'ambiente naturale. Il piano include anche il recupero della "Camparia", un insieme di edifici che fanno parte degli ex stabilimenti Florio dedicati alla costruzione delle attrezzature per la pesca del tonno. In questo modo l'offerta ricettiva sarà completata con servizi accessori di ristorazione.

"L'obiettivo è dar vita, in un contesto paesaggistico unico, a un complesso ricettivo di eccellenza in grado di affermarsi come polo naturalistico, culturale e balneare rivolto a un turismo di alto profilo su scala internazionale", afferma una nota. Il progetto sarà completato entro la primavera del 2024 e porterà all'assunzione di circa 100 lavoratori stagionali.