Castelvetrano, evade i domiciliari e finisce in carcere

Si aggrava la posizione di un 37 enne

Castelvetrano, evade i domiciliari e finisce in carcere

Dai domiciliari al carcere. Questa la sorte toccata ad un 37 enne castelvetranese che a causa delle continue evasioni dal domicilio dove era costretto ora si trova presso la Casa Circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani.

Sono stati i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castelvetrano, ad arrestarlo in esecuzione dell’ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa dalla Corte di Appello di Palermo, che ha disposto la più afflittiva custodia in carcere.

In particolare, nei mesi scorsi, il 37enne ai domiciliari dal mese di marzo dello scorso anno per pregressi reati contro il patrimonio, era stato rintracciato dalla pattuglia dell’Arma fuori dalla propria abitazione senza autorizzazione, inoltre, avrebbe approfittato di un permesso per compiere il furto di un telefono cellulare lasciato all’interno dell’abitacolo di una autovettura.

Gli esiti degli accertamenti condotti dai militari dell’Arma hanno fornito alla magistratura gravi elementi indiziari necessari ad emettere la presente ordinanza.