Base del 37° Stormo, nuova comandante al 18° Gruppo caccia intercettori

Base del 37° Stormo, nuova comandante al 18° Gruppo caccia intercettori

Il maggiore Ilaria Ragona subentra al maggiore Davide Marrandino, al comando del 18° Gruppo Caccia Intercettori, che fa parte del 37° Stormo dell’Aeronautica militare di stanza a Birgi.

La cerimonia del passaggio di consegne si è svolta questa mattina, in uno degli hangar della base, preceduta dal tradizionale e spettacolare “cambio in volo”.

L’evento è stato presieduto dal colonnello Moris Ghiadoni, comandante di Stormo, con la partecipazione di una rappresentanza del personale in forza al Gruppo Caccia; tra gli ospiti, nel rispetto delle restrizioni imposte dallo stato di emergenza in atto, erano presenti solo i parenti più stretti dei due ufficiali in avvicendamento e i comandanti delle diverse articolazioni dello Stormo.

Nel suo discorso di commiato, il maggiore Marrandino, ha rivolto un ringraziamento al personale schierato: “In questi dodici mesi voi avete lavorato in silenzio, a testa bassa, di giorno e di notte, sotto il sole o con la pioggia e il vento, senza clamori e senza lamentele, e per questo vi ringrazio. Non ci siamo mai persi d’animo per la pochezza delle risorse con cui spesso abbiamo dovuto operare, consci che l’affiatamento e lo spirito di servizio potessero fare la differenza… e l’hanno fatta!”. Marrandino ha infine augurato al nuovo comandante “un futuro ricco di felicità, gioie e soddisfazioni alla guida dei Brandy (nominativo utilizzato dai piloti del 18° Gruppo)”.

Il maggiore Ilaria Ragona, nel proprio discorso di insediamento, ha invece espresso la propria gratitudine al colonnello Ghiadoni per la fiducia concessa e sincera stima e riconoscenza al maggiore Marrandino per essere stato un comandante esemplare, ringraziandolo a nome proprio e di tutti gli uomini e le donne del Gruppo.

“Uomini e donne del 18° Gruppo, – ha proseguito la nuova comandante – quello che sono qui oggi a chiedervi è lo stesso impegno, la stessa dedizione e la stessa tenacia che avete messo nelle sfide che fino ad oggi avete affrontato e brillantemente superato. Mi piace pensare al 18° Gruppo come ad un orologio perfetto, dove anche il più piccolo ingranaggio è fondamentale per muovere un meccanismo che occhi esterni giudicano complesso e difficile. La vostra professionalità e la vostra dedizione hanno permesso fino ad oggi, risultati brillanti. Vi chiedo di non accontentarvi e di continuare su questo percorso, guardando a mete sempre più alte”.

Base del 37° Stormo, nuova comandante al 18° Gruppo caccia intercettori