Atterrato a Trapani volo con 63 orfani ucraini

Andranno in diverse strutture siciliane

Atterrato a Trapani volo con 63 orfani ucraini
Scrivi -Luigi Nacci- per Consiglio comunale Erice

È atterrato alle 15,40 all'aeroporto "Vincenzo Florio" di Trapani-Birgi il volo speciale ITA AZ 8957 proveniente da Cracovia con a bordo 63 bambini ucraini, evacuati da orfanotrofi di Mariupol e Kramators'k, nell'Oblast di Doneck, accompagnati da 21 adulti, compresi i tutori dei ragazzini ed alcuni educatori con i figli.

Ad accoglierli nell'aerostazione, tra gli altri, il prefetto di Trapani Filippa Cocuzza, il presidente dell'Airgest Salvatore Ombra, il vescovo di Trapani monsignor Pietro Maria Fragnelli e il direttore della Caritas diocesana Girolamo Marcantonio.

Le 84 persone verranno sottoposti a tampone rapido mentre personale della Questura di Trapani ha già predisposto la procedura per i consueti controlli di rito per i flussi migratori. Degli 84 profughi ucraini, tra cui 63 orfani, arrivati oggi pomeriggio all'aeroporto di Trapani, sono 27, tra bambini e adulti, quelli che verranno ospitati in due strutture della provincia.

Quattordici (12 bambini e 2 adulti) verranno accolti presso l'Istituto Incoronata Suore Maria Ss. Incoronata a Erice; altri tredici (11 bambini e 2 adulti) presso la canonica della parrocchia Anime Sante di Alcamo. Gli altri raggiungeranno strutture di Catania e Ragusa.