Paceco, picchia gli anziani genitori per soldi: arrestato

In manette un 55enne che chiedeva denaro per comprare la droga

Paceco, picchia gli anziani genitori per soldi: arrestato
Scrivi -Luigi Nacci- per Consiglio comunale Erice

Maltrattamenti in famiglia. Questa l’accusa che portato in carcere un 55enne trapanese, ritenuto responsabile di aver più volte minacciato, aggredito e maltrattato i genitori.

Gli anziani genitori si erano rivolti al Comandante della Stazione dei Carabinieri di Paceco lamentando di essere esausti delle continue vessazioni che sarebbero stati costretti a subire da parte del figlio convivente.

Nell’episodio ultimo, dal quale è scaturita la richiesta di aiuto, il figlio, a seguito di un’animata discussione con i genitori finalizzata ad ottenere somme di denaro per il presunto acquisto di sostanze stupefacenti, avrebbe perso letteralmente il controllo e si sarebbe scagliato contro il padre colpendolo al capo con un bastone, procurandogli una vistosa ferita a seguito della quale è stato necessario ricorrere alle cure mediche.

Le vittime hanno inoltre dichiarato che atteggiamenti di questo tipo erano all’ordine del giorno ed entrambi vivevano ormai in un perdurante stato di ansia e preoccupazione per la loro incolumità.

Durante l’intervento dei Carabinieri della Stazione di Paceco e della Sezione Radiomobile della Compagnia di Trapani, il 55enne non avrebbe, inoltre, esitato a proferire minacce di morte ai genitori perdendo nuovamente il controllo, venendo così prontamente bloccato dai Carabinieri che l’hanno dichiarato in stato di arresto.

 A seguito dell’udienza di convalida è stato ristretto presso il carcere di Trapani “Pietro Cerulli”.