Marsala: controlli dei carabinieri, cinque denunce

Marsala: controlli dei carabinieri, cinque denunce

Sono cinque le persone denunciate nel corso di un controllo straordinario del territorio da parte dei carabinieri della compagnia di Marsala, con il supporto del personale della compagnia di intervento operativo del XII Reggimento Sicilia di Palermo. 

I controlli hanno interessato soprattutto la zona del centro storico marsalese, preso d'assalto da giovani e giovanissimi. 

I cinque denunciati sono chiamati a rispondere, a vario titolo, di tentato furto aggravato in concorso, porto ingiustificato di armi e oggetti atti ad offendere, guida senza patente ed evasione.

In particolare, il tempestivo intervento svolto dai militari dell'arma ha interrotto l’azione di due minorenni, presumibilmente intenzionati ad introdursi all’interno di un esercizio commerciale in centro. I due sono stati notati dai militari di pattuglia mentre armeggiavano con degli attrezzi nei pressi dell’ingresso del locale.

Nel corso di ulteriori controlli svolti nei confronti di persone note alle forze dell’ordine a causa di precedenti in materia di reati contro la persona e il patrimonio, è emerso che un trentenne si sarebbe posto alla guida di una autovettura nonostante fosse sprovvisto di patente in condizione di recidiva, mentre un ventitreenne è stato trovato in possesso di un cacciavite della lunghezza di dieci centimetri. Un ventinovenne, inoltre, è stato denunciato poiché, già sottoposto alla misura alternativa della detenzione domiciliare, si sarebbe trovato fuori dall’orario consentito per allontanarsi da casa.

All’esito del servizio, sono state segnalate tre persone alla Prefettura di Trapani in qualità di assuntori non terapeutici di sostanze stupefacenti, con il contestuale sequestro di dieci grammi di marijuana e due di hashish.