La Bottiglieria

La Stagione Concertistica degli Amici della Musica di Trapani si fa ... in quattro

La Stagione Concertistica degli Amici della Musica di Trapani si fa ... in quattro

Sarà inaugurata questa sera, a Trapani, la prima parte della 69ª Stagione Concertistica degli Amici della Musica 2021/2022, che quest'anno si articolerà in quattro sezioni: TRAPANI CLASSICA, che si ricollega alla tradizionale stagione concertistica, con concerti di musica da camera; CROSSOVER, uno spazio dedicato ai diversi generi musicali, dal jazz alla musica contemporanea, e non solo; CARILLON, che è il contenitore dedicato agli spettacoli "per bambini e ragazzi di età compresa tra 5 e…100 anni"; OUTDOOR porterà, invece, la grande musica nelle altre Città.

Si esibiranno alle 20.00, nella chiesa di San Michele, Alessio Pianelli, violoncello solista e l'Alinde Quartett (Eugenia Ottaviano e Guglielmo Dandolo Marchesi ai violini, Erin Kirby alla viola, Bartolomeo Dandolo Marchesi al violoncello). In programma musiche di R. Schumann e di F. Schubert. 

Sono 10 gli appuntamenti previsti in questa prima parte della Stagione, che si svolgerà fino al 12 dicembre, caratterizzandosi per un programma che va da quello classico del Trio Metamorphosi (domenica 7 novembre) al tributo a Gershwin del duo pianistico Andrea Bambace e Sabrina Kang (13 e 14 novembre) e ai "Kurt Weill's Songs and Tangos" (21 novembre), fino alle “Magie della Realtà” (28 novembre), spettacolo inserito nella sezione Carillon, pensato per i più piccoli ma godibilissimo da tutti. Si proseguirà con la conferenza-concerto dedicata alla personalità e all'opera di Albrecht Dürer (3 dicembre) e con il concerto del duo di jazzisti tedeschi, Christian Elian Maruan Sakas (4 dicembre).

Abbiamo lavorato ad un progetto culturale d'ampio respiro, che nell'anno della ripartenza possa tornare a coinvolgere il pubblico con appuntamenti in presenza – dichiara Giovanni De Santis, direttore artistico degli Amici della Musica di Trapani - che coniugano la tradizione con l'innovazione, sia nei programmi che per quanto riguarda l'articolazione concettuale della stagione. Il nuovo corso degli Amici della Musica si rivolge ad un pubblico sempre più eterogeneo, con particolare attenzione ai più giovani. Un cartellone che conferma l'apertura alle contaminazioni e la qualità, in coerenza con il metodo di lavoro che da sempre caratterizza gli Amici della Musica di Trapani. Programma ricchissimo, pronto a muoversi tra generi e stili diversi, dal classico al belcanto al jazz, con una puntata nel tango e incursioni nel teatro. Quindi récital, progetti per le scuole. Sarà una stagione intensa – aggiunge - piena di musica e collaborazioni con realtà nazionali e internazionali, e soprattutto pronta a dialogare con i Comuni limitrofi. Amiamo da sempre muoverci nel tempo e nello spazio, accogliere proposte e farne di nuove. Ci sono molti linguaggi in questa stagione: tante idee, tante storie, tante produzioni, con un'impostazione che darà l'impronta anche alla 2^ parte che verrà presentata all'inizio del nuovo anno”.

Oggi, finalmente, con l'entrata in vigore di regole meno stringenti decise dal Consiglio dei ministri, per i luoghi di cultura è arrivato il via libera per il ritorno ad una capienza al 100%. Una notizia tanto attesa e tanto importante, accolta con grande gioia da tutto il mondo della cultura e dello spettacolo. 

La 69ª stagione concertistica degli Amici della Musica di Trapani è realizzata con il contributo del Ministero della Cultura e della Regione Siciliana – Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e con la collaborazione dell'Istituto di Cultura Italo Tedesco – sezione di Trapani e il Goethe Institut.

Per i concerti l'ingresso è di 7 euro (ridotto 5 euro) e sarà possibile acquistare online sul sito www.amicidellamusicatrapani.it. Sarà possibile prenotare al numero +39 349 4764193 e i biglietti prenotati dovranno essere ritirati presso il luogo dello spettacolo a iniziare da un'ora prima dell'inizio dello spettacolo.