Egadi, Forgione valuta la candidatura a sindaco

AI nastri di partenza ci sono pure Antinoro e Braschi

Egadi, Forgione valuta la candidatura a sindaco

Una candidatura dirompente, la sua, che metterebbe assieme il centrosinistra e forze moderate. A Favignana, negli ultimi giorni, prende sempre più consistenza la possibile candidatura di Francesco Forgione, ex deputato regionale all’ARS che fu anche vicepresidente della Commissione Parlamentare Regionale Antimafia. Forgione è ormai di casa a Favignana e sembra intenzionato a spendersi in prima persona da candidato a sindaco.

L’arcipelago delle Egadi è in movimento, nelle tre isole maggiori (l’arcipelago è composto da 4 isole, grazie a Formica dove ha sede la Comunità Mondo X) è in corso una frenetica attività di valutazione e di verifica. Il 4 e 5 ottobre prossimi si vota per il rinnovo di Sindaco e Consiglio Comunale (dopo le dimissioni di Giuseppe Pagoto coinvolto nell’inchiesta Aegades) e ci sono già i primi timidi sbilanciamenti: pare siano intenzionati a rimettersi in discussione gli altri due candidato a sindaco sconfitti da Pagoto nel 2018. Lucio Antinoro (già sindaco delle Egadi prima dell’avvento di Peppe Pagoto) e Toto Braschi (attuale consigliere comunale in carica) sarebbero pronti a fare la loro parte. Da avversari, si intende, viste le opposte appartenenze politiche e le differenti idee circa lo sviluppo socio-economico dell’arcipelago.



A Favignana stanno aspettando la mossa di Forgione. Nel frattempo Antinoro e Braschi tessono le loro trame. 


Egadi, Forgione valuta la candidatura a sindaco

Si vota con il maggioritario e quindi una sola lista a supporto dell’aspirante sindaco. Chi prende un voto in più rispetto agli altri salirà sullo scranno del primo cittadino.

Egadi, Forgione valuta la candidatura a sindaco

Rinfresca il tuo sito