Brutta tegola per gli sport dilettantistici

Nel calcio fermi i campionati dall'Eccellenza alla Seconda Categoria

Brutta tegola per gli sport dilettantistici

Brutta tegola per gli sport dilettantistici. Con il nuovo Dpcm proseguiranno i campionati di serie Serie A, B,  C e D (considerata a carattere nazionale). Stop di conseguenza almeno ai campionai di Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda categoria, almeno fino al 24 novembre. Per quel che riguarda i giovani proseguirà la Primavera, mentre nel femminile continueranno Serie A e Serie B, nel calcio a 5 Serie A, A2 e B maschile e A e A2 femminile. Per quanto concerne il basket proseguono i campionati nazionali di A, A2, B nel maschile e A1 e A2 femminile; nella pallamano ok dalla Serie A1 e A2 maschile e femminile, invece per quanto riguarda la pallavolo, si giocheranno Serie A e B maschile e femminili più alcuni tornei giovanili. Riguardo al tennis l’attività sportiva di base e l’attività motoria svolte all’aperto presso centri e circoli sportivi, pubblici e privati, sono consentite nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento. Sarebbero dunque praticabili sport come il tennis, il padel o l’atletica. Resta invece sospeso lo svolgimento degli sport di contatto non professionistici. Ferme anche l’attività sportiva dilettantistica di base, le scuole e l’attività formativa di avviamento relative agli sport di contatto. Stop dunque a scuole calcio, centri danza, corsi di basket e di pallavolo.

Rinfresca il tuo sito