Pallacanestro Trapani, De'Riante Jenkins è il secondo americano per la prossima stagione

È una guardia ala di 25 anni con un passato nel football americano

Pallacanestro Trapani, De'Riante Jenkins è il secondo americano per la prossima stagione

La notizia era nell'aria già da qualche giorno e i social granata erano tempestati dei suoi highlights. Adesso è arrivata anche l'ufficialità: De’Riante Jenkins è il secondo americano della Pallacanestro Trapani per la stagione 2022/23. Si tratta di una guardia-ala di 196 cm per 83 kg di peso, alla prima esperienza nel campionato italiano, che va a completare una coppia, con Myles Carter, che promette scintille e fa già sognare i tifosi. Il giocatore, nativo di Chicago, ha sottoscritto un contratto annuale con la società del presidente Basciano. Queste le parole dell’amministratore delegato Nicolò Basciano sul nuovo acquisto granata: “Jenkins è un giocatore su cui crediamo molto e che ha una grandissima voglia di cimentarsi col nostro campionato per crescere ulteriormente. Abbiamo allestito una coppia USA che ci garantirà punti e sostanza e ci aiuterà a raggiungere i nostri obiettivi”. Questa la prima dichiarazione di Jenkins da giocatore granata:“Sono felice che Trapani si sia interessata a me. So che il campionato italiano è difficile e molto competitivo, sono molto grato per questa grande opportunità. Metterò me stesso e le mie qualità a disposizione del gruppo. Sono pronto a lavorare duramente per vincere quante più partite possibile”. E infine le parole del coach Daniele Parente: “Siamo contenti di aver portato a Trapani un giocatore come De’Riante. Alla tecnica e all’atletismo abbina qualità umane di spessore ed è consapevole che per la sua carriera sarà un’opportunità importante. In campo può ricoprire 3 ruoli ed in difesa sfrutta bene le sue lunghe leve. È quel tipo di giocatore capace di accendersi in qualsiasi momento e gli piace giocare coi compagni di squadra”.

Questa la scheda del giocatore:

Ala di 196 cm, classe 1996, Jenkins è dotato di ottima versatilità e capace di attaccare il ferro ed ha una buona mano da dietro l’arco dei 6.75.

Il suo percorso sportivo inizia da giocatore di football americano dove, pur ricoprendo il ruolo di quaterback, si spingeva in avanti nella corsa, andando a touchdown. Caratteristiche riportate poi anche quando ha deciso di dedicarsi esclusivamente al basket. Nel 2013 vince il titolo statale con la Lake Marion High School. 

A seguito del successo chiude il percorso liceale alla Oldsmar Christian School in Oklahoma e alla West Oaks Academy in Florida. 

Prima di iniziare il percorso al college, Jenkins si è ben distinto presso l'Accademia militare di Hargravee con una media di 22 punti a partita. Viene quindi selezionato dal college del VCU, ma al suo anno da rookie è molto sfortunato per via di un infortunio al piede che gli permette di giocare solamente quindici gare. Al secondo anno invece riesce a migliorare le sue statistiche iniziando a diventare un punto di rifermento della sua squadra con una media di 12,9 punti e 3,7 rimbalzi a partita. Nel 2018-2019 Jenkins conquista il titolo NCAA, con medie che hanno confermato l’andamento della stagione precedente ed è nominato nel hird Team All- Atlantic 10. Nel 2020, prima del covid, chiude la sua ultima stagione al college con 28 partite disputate e la doppia cifra assicurata in termini realizzativi. 

Nella passata stagione, Jenkins firma il suo primo contratto da professionista, decidendo di trasferirsi in Europa e precisamente nel campionato svedese con il BC Luleå. Eccellenti i numeri raccolti dal giocatore cresciuto nel South Carolina. Ben 17 sono stati i suoi punti di media, col 39% al tiro da tre punti, conditi da oltre 4 rimbalzi e quasi 3 assist a partita.

(Foto Pallacanestro Trapani)