Gianluca Pellino: un uomo solo al comando

Nessuna buona nuova per il Trapani Calcio

Gianluca Pellino: un uomo solo al comando

Prima i dipendenti, poi i giornalisti, sempre i tifosi, anche oggi non è stata una bella giornata per Gianluca Pellino. 
Monta sempre più il malcontento (per usare un eufemismo) nei suoi confronti.
In mattinata i dipendenti del Trapani Calcio hanno emesso un comunicato con il quale hanno preso decisamente le distanze nei confronti appunto di Pellino, rivendicando i propri diritti (stipendi), ma soprattutto chiedendo chiarezza sull'effettivo ruolo che lo stesso occuperebbe in società ed a che titolo prenderebbe decisioni, in assenza di alcuna comunicazione ufficiale, fin qui, da parte di Alivision, titolare comunque del 90% delle quote e dunque azionista di maggioranza. 
Nel pomeriggio i giornalisti trapanesi, tutti, si sono avvalsi della "facoltà di non domandare", disertando volontariamente la "conferenza stampa", anche in segno di solidarietà nei confronti della collega Cinzia Bizzi (addetta stampa del Trapani Calcio comunque attualmente in carica), che Pellino ha deciso autonomamente, ma forse sarebbe il caso di dire arbitrariariamente, di sostituire.
Per tutta la giornata, soprattutto sui social, i tifosi hanno continuato a manifestare il loro dissenso nei confronti del neo arrivato, che dal canto suo ha invece ancora una volta sostenuto la tesi dell'ostruzionismo dei componenti dello staff, che non gli starebbero consentendo di svolgere il suo lavoro: francamente un pò poco.
Nessun discorso programmatico, nessun piano industriale, nessun programma di lavoro.
Pertanto i fatti sono che neanche per oggi la squadra si è allenata, che non sono arrivate notizie di dipendenti e/o fornitori saldati, e dunque la situazione resta drammatica. 

Per fortuna Domenica non si gioca...

 

(foto estratta da video conferenza stampa profilo facebook di Gianluca Pellino)

Rinfresca il tuo sito