Il 6 agosto giorno del verdetto

Il Collegio di Garanzia deciderà se restituire i punti al Trapani

Il 6 agosto giorno del verdetto

La Prima Sezione del Collegio di Garanzia ha deciso che  l’udienza relativa al ricorso del Trapani Calcio si terrà il 6 agosto, in video conferenza a partire dalle 15,30. Il Trapani chiede la restituzione dei due punti tolti da una penalizzazione avvenuta in due tranche: a metà giugno e nei primi del mese di luglio. Il primo punto di penalizzazione e 45 giorni di inibizione  per i dirigenti Giuseppe Pace, presidente del consiglio di amministrazione, e Monica Pretti, consigliere delegato dal Tribunale Federale Nazionale in merito alla segnalazione della CO.VI.SO.C. per la  quale il club trapanese e i suoi due dirigenti vennero deferiti “per non aver pagato, entro il termine del 16/03/2020, gli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per la mensilità di febbraio 2020, e comunque per non aver documentato alla Co.Vi.So.C, entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento degli emolumenti sopra indicati“. Poi la decisione finale qualche giorno prima della gara contro il Chievo con l’accoglimento del ricorso della Procura federale che portava a due i punti di penalizzazione. Il Trapani non si è dato per vinto rivolgendosi a Guido Alpa, il più prestigioso dei giuristi italiani. La difesa si basa sullo stato di forza maggiore che ha impedito il Trapani a causa della pandemia. Un ritardo del pagamento degli stipendi ai calciatori dipeso esclusivamente non da una questione soggettiva legata al Trapani calcio ma da un impedimento di genere oggettivo, procurato da un evento esterno inatteso e imponderabile come la pandemia del Covid 19.

 

Rinfresca il tuo sito