Handball Erice, sconfitta di misura in trasferta a Padova: 30 a 29

Non basta un grande rimonta nel finale di secondo tempo

Handball Erice, sconfitta di misura in trasferta a Padova: 30 a 29
Scrivi -Luigi Nacci- per Consiglio comunale Erice

L'Handball Erice si ferma sul più bello, dopo un opaco primo tempo e un grande finale di secondo tempo. La Cellini Padova si è imposta con il punteggio di 30 a 29, dopo una gara che l'ha vista avanti anche di sette lunghezze (18-11) alla fine del primo tempo, ma nella quale ha sofferto il veemente ritorno delle ragazze ericine, che, nel finale, grazie anche alla superiorità numerica per via dell'esclusione della Maffo, riuscivano lentamente a recuperare lo svantaggio, fermandosi però sul -1 finale. Decisive per le padroni di casa le parate della Enabulele, mentre per Erice si conferma un ottimo acquisto l'ultima arrivata Savica Mrkikj, che firma ben 15 reti, mattatrice assoluta della serata. Per la squadra di Fernando Gonzales Gutierrez c'è sicuramente da riflettere su un primo tempo sottotono, ma si può ripartire dal grande cuore che ha consentito la rimonta finale e dalla prestazione della Mrkikj che si propone come elemento di riferimento per questa seconda parte di stagione. La giornata negativa per l'Handball Erice è stata completata dalla sconfitta interna della formazione che disputa il campionato di serie A2 che perde contro Teramo con il punteggio di 16 a 28.

Questo il tabellino della gara:

Parziali: (18-11; 30-29).

Cellini Padova: Djiogap Y., Djiogap C. 3, Eghianruwa B. 6, Nitcheo 1, Aroubi S., Djiogap V 9, Broch, Meneghini 4, Aroubi F., Prela 1, Eghianruwa S., Enabulele, Danieli, Maffo 6.

Allenatore: Saadi Abderrahman.

Ac Life Style Erice: Colombo 1, Mrkikj 15, Yudica, Coppola 2, Basolu, Gorbatsjova 5, Brkic, Benincasa 1, Iacovello, Losio 1, Ravasz 1, Podariu, Felet, Satta 3.

Allenatore: Fernando Gonzalez Gutierrez.

(Foto Handball Erice)