Chiesti interventi straordinario sul torrente Miliscemi

Canneti e arbusti ne ostruiscono il letto: il Commissario Burgio scrive al Genio civile di Trapani.

Chiesti interventi straordinario sul torrente Miliscemi
Scrivi -Luigi Nacci- per Consiglio comunale Erice

Interventi urgenti per la pulitura e la messa in sicurezza dell’alveo del torrente Misliscemi sono stati chiesti dal commissario straordinario del Comune, Carmela Burgio, al capo del Genio civile di Trapani.

Le mancate opere di manutenzione ordinaria degli ultimi anni ha infatti trasformato l’alveo del torrente in una sorta di foresta fatti di canneti e arbusti spontanei che di fatto ne restringono la sede rallentando di molto il defluire delle acque piovane. Tre i punti di intervento straordinario individuati nella relazione che il commissario Burgio ha inviato questa mattina al Genio civile: rispettivamente in corrispondenza dell’intersezione fra il torrente e la linea ferrata Trapani-Palermo (via Castelvetrano), con la strada provinciale S.P. 21 e con la strada statale S.S. 115.

Nel primo caso si tratta della parte di torrente posto a monte e a valle della sede ferroviaria, dove oltre alla crescita di canneti ed arbusti spontanei causa mancata manutenzione, insistono anche corpi ingombranti trasportati durante gli eventi di piena straordinaria.

Il secondo punto critico è quello a monte e a valle del ponte sulla S.P. 21 che collega l’abitato delle contrade Palma e Marausa. Anche in questo caso la mancanza di manutenzione ha permesso la crescita disordinatoa di un vasto canneto che ha di fatto ostruito parte dell’alveo. Canne che oltre ad invadere i terreni limitrofi, sono state spesso interessate da incendi incontrollati che hanno interessato i bordi della strada provinciale, fino a lambire le abitazioni limitrofe.

Infine, la porzione di torrente a monte e a valle del ponte sulla S.P. 21 che collega le contrade di Guarrato e Rilievo, dove oltre alla ormai ridotta portata del torrente per la vegetazione insiste è necessario ricostituire l’efficienza idraulica delle tubazioni poste al di sotto della sede stradale, in prossimità del ponte.