Favignana, arrestato presunto spacciatore di marijuana

Favignana, arrestato presunto spacciatore di marijuana

Vincenzo Gandolfo, quarantenne residente a Favignana, è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, perché trovato in possesso di circa cento grammi di marijuana e di 2.620 euro in contanti, presunto profitto dell'attività illecita.

L'intervento è stato eseguito dai Carabinieri della Stazione di Favignana, guidati dal maresciallo maggiore Leonardo Bileti, e dal Nucleo Operativo e Radiomobile di Trapani, con il supporto del Nucleo Cinofili di Palermo-Villagrazia, nel corso di un mirato servizio di contrasto allo spaccio di stupefacenti.

"Già da qualche tempo - viene specificato in una nota diffusa dall'Arma - i Carabinieri stavano svolgendo delle indagini tenendo sotto controllo i movimenti di Vincenzo Gandolfo, con una discreta attività di osservazione che permetteva di comprovare che lo stesso era solito rifornire l’isola con sostanze stupefacenti comprate nella vicina Trapani".

Nel corso della perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti i circa 100 grammi di marijuana, già suddivisi in dosi pronte per lo spaccio, la somma contante di 2.620 euro e tre bilancini elettronici; tutto posto sotto sequestro penale.

Ieri si è svolto il giudizio direttissimo nei confronti del quarantenne, che ha anche precedenti di polizia. L'autorità giudiziaria, dopo avere convalidato l'arresto, ha disposto la misura degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.

Rinfresca il tuo sito