All'asta il villaggio Valtur di Punta Fanfalo a Favignana

All'asta il villaggio Valtur di Punta Fanfalo a Favignana

L'ex villaggio turistico di Punta Fanfalo a Favignana, appartenente al patrimonio sequestrato della Valtur, attualmente in amministrazione giudiziaria va all'asta. Il tribunale di Trapani ha incaricato la Prelios Agency che curerà anche la vendita all'asta di un villaggio turistico che insiste a Capu Rizzuto in Calabria e di un terreno a Santa Croce Camerina nel ragusano dove doveva sorgere un complesso turistico. Il villaggio di Punta Fanfalo venne costruito negli anni settanta dalla società fondata dagli attori Vittorio Gassman e Paolo Villaggio, innamorati di quei luoghi,  la "Punta Fanfalo spa". La struttura per anni fu punto di ritrovo sull'isola dei Vip fino al giorno del fallimento della società fondata dall'attore. Per alcuni anni il complesso turistico venne gestito da un amministratore nominato dal Banco di Sicilia, poi la vendita all'asta fino ad arrivare al 1998 quando una giovane ed allora sconosciuta imprenditrice di Castelvetrano soffia l'affare al gruppo capitanato allora da Emma Mercegaglia. Secondo gli investigatori dietro alla giovane imprenditrice c'era in realtà Carmelo Patti, il patron della Valtur a cui sono stati sequestrati beni per un totale di cinque miliardi di euro, per presunti rapposrti con il superlatitante Matteo Messina Denaro. Patti è deceduto nel 2016. I suoi familiari circa un anno e mezzo fa hanno subito un altro sequestro di beni. 

Rinfresca il tuo sito