Coffe Break di Giusi licata

Contributi alle associazioni: avviso di garanzia per la sindaca di Erice

Altra tegola su Daniela Toscano

Contributi alle associazioni: avviso di garanzia per la sindaca di Erice

A darne notizia è stato il sito on line Alqamah, ma la notizia è stata poi approfondita dall’agenzia AGI con un lancio corposo. Per la sindaca sospesa di Erice, Daniela Toscano, ci sono nuove accuse. Daniela Toscano da giovedì ha il divieto di dimora nel Comune di Trapani ed Erice e stamattina è stata raggiunta da un nuovo avviso di garanzia per falso ideologico, emesso dalla Procura di Trapani e notificato dai Carabinieri. 
L’accusa va ad aggiungersi a quelle contestate nel fascicolo principale che riguarda l’iter di affidamento di un parcheggio per cui sarebbe stato favorito il fratello Massimo Toscano, a detta degli inquirenti ostacolando un imprenditore, a sua volta minacciato dal marito della prima cittadina, Francesco Paolo Rallo.

Le nuove contestazioni per falso ideologico riguardano la “concessione di un contributo di 8.500 euro all’associazione Pro Loco di Erice – della manifestazione denominata “Zona Franca Urbana… in Festa” in programma presso il quartiere San
Giuliano di Erice nei giorni 21 luglio, 11 e 17 agosto 2019, attestando falsamente che fosse stata promossa dall’associazione che ne aveva fatto richiesta con regolare istanza”. Inoltre secondo i pm (procuratore aggiunto Maurizio Agnello e sostituto
procuratore Franco Belvisi) “in realta’, il tutto era avvenuto su input” del sindaco che “strumentalmente si era avvalsa della associazione in oggetto per realizzare quell’evento da lei voluto e rispetto al quale nutriva un particolare interesse,
rappresentato dal mantenimento del proprio bacino elettorale presso quel quartiere”.

Rinfresca il tuo sito