Diocesi di Trapani, nominati nuovi vicari e due direttori in Curia

Diocesi di Trapani, nominati nuovi vicari e due direttori in Curia

I monsignori Gaspare Gruppuso e Pietro Messana sono i nuovi vicari nominati dal vescovo di Trapani, Pietro Maria Fragnelli, in sostituzione di don Alberto Genovese, nominato vicario generale lo scorso luglio, e di don Franco Giuffrè, dimissionario per problemi di salute.

In particolare, monsignor Gruppuso, attualmente parroco della Cattedrale di San Lorenzo, è vicario foraneo per la zona pastorale di Trapani, mentre monsignor Messana, parroco ad Erice e direttore dell’ufficio diocesano per i beni culturali, è adesso vicario foraneo per la zona pastorale dell’agroericino.

I neo vicari si affiancano a don Francesco Finazzo, vicario per la zona pastorale di Alcamo, Castellammare del Golfo e Calatafimi-Segesta, e a don Vincenzo Basiricò, vicario per la zona che comprende le frazioni trapanesi e Paceco.

Il vescovo, inoltre, ha nominato nuovi direttori in due uffici della Curia. Si tratta di due laici, un uomo e una donna: Gino Gandolfo, sposato e padre di tre figli, educatore e responsabile adulti presso il consiglio regionale dell’Azione Cattolica, è il nuovo direttore dell’Ufficio diocesano per la pastorale sociale ed il lavoro (prende il posto di monsignore Gaspare Aguanno, che ha guidato l’ufficio negli ultimi 5 anni); Silvia Fonte, funzionaria dell’amministrazione pubblica in pensione, è invece la nuova direttrice dell’Ufficio missionario diocesano, al posto di don Salvatore Cammilleri.

Il vescovo ha espresso a tutti gli uscenti la gratitudine per l’impegno e la dedizione competente nel ministero svolto, augurando ai nuovi vicari e direttori di ufficio, un umile e fecondo servizio alla comunione e al rinnovamento della pastorale.