Ridotta la portata idrica in diversi comuni a causa di un guasto

Ridotta la portata idrica in diversi comuni a causa di un guasto

Siciliacque ha ridotto del 25 per cento la portata della fornitura idrica in diversi comuni dell'agro ericino, compreso il territorio di Paceco, a causa di un guasto all’adduttore, riparabile soltanto con un pezzo di ricambio che attualmente non è disponibile.

Lo ha reso noto oggi il sindaco di Paceco, Giuseppe Scarcella, dopo avere contattato i vertici della società che gestisce il servizio idrico.

“Si prospetta una quantità di acqua ridotta del venticinque per cento anche nelle erogazioni dei prossimi giorni; – sottolinea Scarcella – a Paceco stiamo quindi predisponendo il ricorso a misure alternative di approvvigionamento, anche attraverso un servizio di autobotti, per fronteggiare i disagi derivati da questa situazione”.

Disagi nell'approvvigionamento idrico sono stati prospettati anche a Trapani, in una nota del sindaco Giacomo Tranchida. "A seguito del diminuito apporto idrico da parte di Siciliacque al serbatoio di San Giovannello, - scrive Tranchida - si potranno verificare disagi nell’erogazione idrica cittadina che potranno protrarsi anche nei prossimi giorni. I tecnici del servizio idrico stanno in ogni caso valutando soluzioni alternative per la normalizzazione dell’erogazione idrica dalle fonti di captazione di Bresciana".

Rinfresca il tuo sito