Arrestato giovane rapinatore fuggito da una comunità

Arrestato giovane rapinatore fuggito da una comunità

Il 16 luglio scorso era stato arrestato con l’accusa di rapina impropria dagli uomini della Questura di Trapani, per aver rubato un joystick dall’interno di un negozio del centro storico e poi colpito con un pugno il titolare dell’esercizio, il diciassettenne tratto nuovamente in arresto, l’altro ieri pomeriggio, dagli uomini della Squadra Mobile. Il giovane, già gravato da precedenti, era stato all’epoca identificato e bloccato dopo un attento esame dei filmati registrati nel locale commerciale e, al termine delle incombenze, era stato affidato ad una comunità per minorenni da dsove si era allontanato. Il Tribunale per i Minorenni aveva emesso un provvedimento che ne imponeva il collocamento presso l’Istituto per Minori di Palermo. Gli agenti della mobile, dopo alcune ricerche, lo hanno rintracciato e tratto in arresto, dando esecuzione alla nuova misura cautelare. 

Rinfresca il tuo sito