Scappa in Tunisia e rientra in Italia, arrestato dagli agenti della Mobile

Scappa in Tunisia e rientra in Italia, arrestato dagli agenti della Mobile

Era fuggito in Tunisia nove anni fa, dopo essere stato condannato dal tribunale di Bergamo, salvo poi rientrare in Italia, il tunisino di 36 anni arrestato dagli uomini della Squadra Mobile di Trapani. L'uomo con alle spalle una condanna a 7 mesi di carcere per spaccio di sostanze stupefacenti, è stato rintracciato a Marsala insieme ad altri connazionali. Condotto in Questura per gli accertamenti connessi alla valutazione della sua posizione sul territorio nazionale. Nella serata di giovedì la scoperta: tra le tante identità fornite, si celava, infatti, un ordine di cattura. Per lui sono dunque scattate le manette. Adesso si trova rinchiuso presso le carceri Pietro Cerulli di Trapani. 

Rinfresca il tuo sito