Caso Bucaria, ritrovata l'arma utilizzata nel tentativo di uccidere Cuntuliano

Caso Bucaria, ritrovata l'arma utilizzata nel tentativo di uccidere Cuntuliano

Ritrovato nelle campagne del trapanese il fucile utilizzato nel tentativo di uccidere il cognato dell'imprenditore Matteo Bucaria, Domenico Cuntuliano. La svolta, dieci giorni dopo l'arresto del noto imprenditore  trapanese accusato di essere il mandante. Secondo gli inquirenti infatti, Bucaria avrebbe assoldato un killer, ovvero Gaspare Gervasi, attualmente in carcere, per far uccidere il cognato. Proprio grazie alle informazioni fornite da Gervasi, i poliziotti sono riusciti ad individuare il fucile a canne mozze, avvolto da una busta di cellophane nera, ed accuratamente occultato tra le rocce. L'arma è stata posta sotto sequestro in attesa degli accertamenti specialistici. 

 

 

 

 

Rinfresca il tuo sito