Centro storico, un arresto per spaccio di droga

Centro storico, un arresto per spaccio di droga

Si trovava sottoposto agli arresti domiciliari, dopo un recentissimo arresto per detenzione di stupefacenti finalizzata allo spaccio, ma la misura cautelare non sarebbe bastata a fargli interrompere l'attività illecita.

Alberto Sansica, trapanese di 49 anni, è stato arrestato ieri, nella sua abitazione del centro storico di Trapani, al termine di un controllo operato dai Carabinieri della Stazione di Erice, con il supporto di un cane antidroga del Nucleo Cinofili di Palermo Villagrazia.

La perquisizione domiciliare, eseguita in considerazione di un "sospetto andirivieni dall'abitazione di Sansica nonostante la misura restrittiva", ha portato al sequestro complessivo di 21 grammi di hashish.

"Giunti all'interno dell’appartamento - raccontano i militari in una nota diffusa oggi - il cane Ulisse da subito appariva agitato mettendosi alla ricerca di stupefacente concentrandosi proprio sulla persona del Sansica, il quale, non avendo altre possibilità, prendeva dalla tasca un involucro di carta velina con all’interno cinque dosi, più altri due pezzi più grandi di sostanza stupefacente tipo hashish, per il peso di 21 grammi e li consegnava".

Nell'abitazione sono stati sequestrati, inoltre, una bilancia di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi e una somma contante di 665 euro considerata provento dell’attività di spaccio.

Dopo l'arresto e le formalità di rito, Alberto Sansica è tornato ai domiciliari in attesa di processo direttissimo, come disposto dall’autorità giudiziaria. 

Rinfresca il tuo sito