Trapani, al cimitero trafugati i rubinetti delle fontanelle

Numerose le lamentele dei cittadini per lo stato in cui versa il campo santo

Trapani, al cimitero trafugati i rubinetti delle fontanelle

Numerose le lamentele di cittadini che stamattina si sono recati al cimitero di Trapani per rendere omaggio ai propri defunti. Tutti lamentano l'impossibilità di usufruire del servizio idrico tramite le fontanelle disposte lungo i viali del campo santo e, contemporaneamente, la non adeguata pulizia dello stesso cimitero a partire dalla discerbatura.  Un tremendo olezzo di fiori in putrefazione rende indecoroso il cimitero e disagevole la visita ai propri cari.

Da un immediato sopralluogo dei tecnici comunali e dell'assessore al ramo si è constatato che, attualmente, la parte del cimitero antistante la litoranea, è priva di acqua corrente a causa di ignoti che nella scorsa nottata si sono introdotti furtivamente distruggendo i servizi igienici e rubando i rubinetti delle varie fontanelle. Oltre ai notevoli danni si è verificata una notevole perdita di acqua. Al fine di provvedere, i tecnici sono stati costretti a bloccare temporaneamente l’erogazione idrica.

Rimane, comunque, la questione relativa alla scerbatura. 

Rinfresca il tuo sito