Coffe Break di Giusi licata

Trapani, giovane arrestato per incendio e danni contro la ex compagna

Trapani, giovane arrestato per incendio e danni contro la ex compagna

Un trapanese di 23 anni è stato arrestato con l’accusa di incendio e danneggiamento aggravato, al termine di un raid distruttivo che è stato interrotto dall’intervento della Polizia: si era presentato presso l’abitazione di famiglia della sua ex compagna ed avrebbe dato fuoco all’automobile del padre della ragazza, per poi passare a danneggiare le finestre dello stabile.

Tutto per ripicca, di fronte all’ennesimo rifiuto della giovane di riallacciare la relazione; un rapporto la cui conclusione non sarebbe stata mai accettata dal ventitreenne, tanto da essersi già reso responsabile di altri episodi di danneggiamento nei confronti della giovane e degli ex suoceri. In passato, tra l’altro, aveva infranto i vetri della stessa automobile.

L’ennesimo episodio, iniziato con l’incendio del veicolo cosparso di liquido infiammabile, è avvenuto la mattina di giovedì scorso ed è stato reso noto oggi, dopo la formalizzazione dell’arresto operato dagli uomini della Squadra Mobile e della Squadra Volante della Questura di Trapani.

Il ragazzo, che ha precedenti di polizia, è stato bloccato dagli agenti mentre era ancora intento a danneggiare con un bastone le tapparelle dell’abitazione in cui risiede l’ex compagna con la famiglia.

Arrestato nella flagranza del reato, il giovane è stato infine trasferito alla casa circondariale di Trapani.

Rinfresca il tuo sito