Coffe Break di Giusi licata

Diocesi di Trapani, don Alberto Genovese nuovo vicario generale

Diocesi di Trapani, don Alberto Genovese nuovo vicario generale

Don Alberto Genovese è il nuovo vicario generale della Diocesi di Trapani, mentre don Fabio Angileri è stato nominato vicario giudiziale. 

Queste nomine sono state rese note oggi dal vescovo, Pietro Maria Fragnelli, in occasione della festa della Madonna del Carmine; ulteriori nomine saranno annunciate nella solennità della Madonna di Trapani, patrona della Diocesi.

Don Alberto Genovese, trapanese di 60 anni, fino ad oggi è stato parroco della parrocchia “Nostra Signora di Lourdes” a Trapani. Don Fabio Angileri, alcamese di 37 anni, era invece parroco nella Chiesa di Nostra Signora di Loreto.

“Carissimi, carissime – scrive il vescovo in una lettera alla diocesi - nel giorno in cui celebriamo la memoria liturgica della Vergine Maria del Monte Carmelo, affido a Lei le prime nomine, le più urgenti per i prossimi cinque anni: riguardano il Vicario Generale, don Alberto Genovese, e il Vicario Giudiziale, don Fabio Angileri. Nel lungo cammino di discernimento ho pregato e fatto pregare, mentre mi confrontavo con i Consultori, con i presbiteri incontrati singolarmente o a gruppi e con alcuni fratelli e sorelle del nostro laicato. Tutti – anziani e giovani - sono stati preziosi per definire le caratteristiche del servizio, specie del Vicario Generale. A lui si chiede di aiutare il Vescovo nell’attenzione personalizzata ai sacerdoti, specie avanti negli anni, e nella collaborazione convinta con i laici cristiani e con il mondo civile e istituzionale; un presbitero capace di comunione e di coordinamento del lavoro della Curia, aperta con coerenza ed efficienza verso la gente; un sacerdote che aiuti nella fase conclusiva della visita pastorale e nelle scelte evangeliche di nuova missionarietà (Evangelii gaudium) nel contesto multietnico in cui siamo entrati da tempo; un uomo di preghiera e di discernimento, attento alla dimensione vocazionale di seminaristi, di aspiranti alla vita consacrata maschile e femminile, di giovani desiderosi di costruire autentiche famiglie cristiane; un presbitero che stimoli la pastorale familiare sulle vie del contrasto alle forme di povertà vecchie e nuove attingendo luce da rinnovate esperienze liturgiche, catechetiche e culturali. In questo contesto si colloca anche la tempestiva nomina del Vicario Giudiziale".

"Gli altri incarichi – aggiunge il vescovo nella sua lettera - saranno resi noti nel giorno della festa della Madonna di Trapani. Chiedo a tutti l’accompagnamento della preghiera e la collaborazione leale: con la grazia dello Spirito e con il vostro aiuto - conclude - questi fratelli lavoreranno nella vigna del Signore con fiducia e realismo. Maria, amabile Madre, e sant’Alberto di Trapani ci sosterranno tutti”.

La foto del nuovo vicario generale, don Alberto Genovese, è stata diffusa dalla diocesi, gentilmente messa a disposizione da Enrico Pollari.

Rinfresca il tuo sito