Coffe Break di Giusi licata

Minore arrestato dalla Polizia per rapina nel centro storico

Minore arrestato dalla Polizia per rapina nel centro storico

Per impossessarsi di un joystick, in un negozio del centro storico di Trapani, un diciassettenne non ha esitato a colpire con un pugno il commerciante che cercava di impedire il furto.

Il giovane, con precedenti di polizia, è riuscito così a fuggire con il maltolto, ma probabilmente non ha avuto il tempo di utilizzare quel joystick, perché la Polizia lo avrebbe rintracciato da lì a poco.

L'episodio, avvenuto ieri pomeriggio, si è concluso con l'arresto del diciassettenne da parte degli agenti della Squadra Volante e della Squadra Mobile di Trapani, per il reato di rapina impropria.

"Il ragazzo - raccontano i poliziotti - dopo aver sottratto l’oggetto dall’esercizio commerciale aveva tentato di dileguarsi ma, raggiunto dal negoziante, non aveva esitato a sferrargli un colpo al torace per divincolarsi e fuggire".

L'immediata visione delle immagini del sistema di videosorveglianza, ha permesso agli agenti di individuare e rintracciare il minore, "che indossava ancora - precisano - gli stessi indumenti utilizzati nel corso dell’azione criminosa".

Dopo le formalità del caso, il giovane è stato accompagnato al centro di prima accoglienza di Palermo, a disposizione dell’autorità giudiziaria minorile.

Rinfresca il tuo sito