Paolo Ruggirello va ai domiciliari

Così ha stabilito poco fa il Tribunale del Riesame

Paolo Ruggirello va ai domiciliari

Alla fine la linea difensiva condotta dall'avvocato Vito Galluffo, coadiuvato dal collega Carlo Taormina, era quella giusta.

Il Tribunale del Riesame, presieduto dalla dottoressa Sammartino (Giudice della Corte d'Assise), ha accolto la linea difensiva e ha disposto gli arresti domiciliari per l'ex deputato regionale Paolo Ruggirello arrestato l'anno scorso nell'ambito dell'inchiesta SCRIGNO.
Ruggirello ha già lasciato il carcere di Santa Maria Capua Vetere e gli è stato concesso di raggiungere la propria dimora, dove sconterà i domiciliari.

Seguiranno ulteriori aggiornamenti.

L'ex deputato è già uscito dal carcere campano e si sta dirigendo verso Trapani


Rinfresca il tuo sito