«Fortunato ad avere ottimi collaboratori»

Intervista al nuovo presidente dell'IACP di Trapani

«Fortunato ad avere ottimi collaboratori»

Consapevolezza e ottimismo, trapelano dalle parole dell’avvocato tributarista Vincenzo Scontrino, nuovo Presidente del CdA dell’Istituto per le case popolari (IACP) di Trapani.  All’indomani dell’ufficialità della nomina, Scontrino, a fronte di un’oculata valutazione, parla del sopraggiunto incarico argomentando: «Non lo voglio immaginare esclusivamente nella prospettiva della gravosità. Piuttosto penso ad un percorso pieno di soddisfazioni e di molteplici cose da fare e progetti da realizzare. La gravosità è un termine associabile alla frustrazione derivante da un incarico. Subentra la gravosità quando non si è felici di fare le cose che si fanno e non si riesce a raggiungere i risultati che ci si ripropone; non è questa la linea che intendo perseguire e non è questo lo stato emotivo con cui ho accolto di buon grado la mia nomina». Il neo eletto Presidente si prefigge lo scopo, tra le altre cose, di attuare e consolidare un lavoro armonico e sinergico all’interno di una struttura importante com'è quella dello Iacp di Trapani. Conclude Scontrino: « Spero che i risultati siano in linea con l’evidente capacità che in questo momento la struttura amministrativa dell’ente, possiede».

Rinfresca il tuo sito