"Trapani Riparte", riaprono i servizi pubblici nel rispetto delle regole

"Trapani riparte" ha per nome ed oggetto l'ordinanza emanata, nei giorni scorsi, dal sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida. I nuovi provvedimenti riguardano, tra gli altri, il cimitero comunale, la Villa Margherita, il Campo Coni e il mercato del Pesce. Nello specifico, il cimitero resterà aperto, dal lunedì alla domenica, dalle 8 del mattino fino alle 13. La Villa Margherita e il Pepoli, secondo le nuove disposizioni, resteranno aperti dal lunedì alla domenica. Di mattina, dalle 8 fino alle 13, di pomeriggio dalle 16 fino alle 20. Saranno riaperte anche le apposite aree gioco destinate ai bambini. Il Campo Coni resterà aperto dal lunedì al sabato, dalle 7 fino alle 13 e dalla 15 fino alle 20. Prevista la riapertura anche domenica, dalle 7 alle 12. L'ordinanza prevede anche la riapertura del Mercato del Pesce in via Cristoforo Colombo, dal lunedì al sabato, nella fascia d'orario che va dalle 7,30 fino alle 13. Il Mercato del Contadino, presente nel Lungomare Dante Alighieri, resta in attesa della definizione dell'affidamento alle associazioni di categoria individuate.

I Centri comunali di Raccolta Lungomare Dante Alighieri e Mobili, resteranno aperti lunedì, martedì, venerdì dalle ore 13 fino alle 18,30. Mercoledì, giovedì e sabato dalle 7,30 fino alle 13. 

Per i servizi disposti da ATM, è confermato il limite d'accesso sui mezzi di trasporto pubblico, massimo 40% di posti. Prevista la riattivazione del servizio strisce blu e rimozione sosta per la pulizia stradale.

Per ciò che concerne il territorio e l' ambiente, saranno potenziati i servizi di scerbatura in città e nelle frazioni. In parallelo, proseguirà l' attività di derattizzazione e disinfestazione. ll servizio rimozione e deposito alghe spiaggiate, è in fase di avvio.

Gli uffici comunali resteranno chiusi fino al 7 Giugno 2020. Gli accessi ai servizi pubblici sono subordinati all’uso di mascherine (di tipo “chirurgico o di comunità”, vietate quelle con valvola, contingentati nel numero Max/Utenti orario e monitorati per il rispetto del distanziamento sociale). Confermate le quotidiane attività di disinfezione e sanificazione dei superiori luoghi pubblici oltre che di strade e marciapiedi.

Per ciò che riguarda l'uso delle mascherina, vige l'obbligo di portarle con se, ma del tipo “chirurgico o comunità”. È obbligatorio indossarle in luoghi pubblici, nei quali non sia possibile mantenere la distanza di 1 metro ed in presenza di condizioni meteo climatiche avverse (es. forte vento, condizione naturale che favorisce lo spostamento delle goccioline di saliva).

Le misure sono elaborate ed adottate nel rispetto dei nuovi pareri tecnici del medico- epidemiologo dottor Pedalino ed in conformità ai provvedimenti nazionali e regionali.

“Con la massima prudenza sanitaria andiamo avanti verso la normalità – dichiara il Sindaco Tranchida – ma con altrettanta determinazione politica, come Giunta e maggioranza consiliare legittimata dai trapanesi, affermiamo unità d’intenti e agiamo perché Trapani può e deve Ripartire in Salute. Assolutamente indispensabile la responsabilità individuale di tutti i cittadini, le imprese e il gioco di squadra. Attendiamo ancora, purtroppo, la concretizzazione fattuale degli aiuti promessi dal Governo Nazionale e Regionale, tanto a sostegno delle finanze comunali, quanto delle nostre piccole imprese ed in favore delle famiglie disagiate e per il contrasto alle nuove povertà”.

 

 

 

Rinfresca il tuo sito