Sciopero dei lavoratori che svolgono attività di pulizia alla base militare 37° Stormo di Birgi

Sciopero dei lavoratori che svolgono attività di pulizia alla base militare 37° Stormo di Birgi
Scrivi -Luigi Nacci- per Consiglio comunale Erice

Incroceranno le braccia per chiedere più ore di lavoro e l'incremento del personale. 
La Filcams Cgil ha proclamato lo sciopero dei quindici dipendenti della Romeo Gestioni Spa, società che, tramite appalto pubblico, si occupa del servizio di pulizia dei locali e degli alloggi del 37esimo Stormo dell'Aeronautica militare di Birgi.  Le lavoratrici e i lavoratori, già in stato di agitazione, si asterranno dal lavoro il prossimo 28 gennaio, mentre è in fase di definizione il calendario che prevederà altre due giornate di sciopero, che si terrà nel caso in cui la vertenza non troverà soluzione. "I dipendenti - dice il segretario provinciale della Filcams Cgil Anselmo Gandolfo hanno serie difficoltà a svolgere il servizio di pulizia a causa delle insufficienti ore di lavoro e per l'organico ridotto al minimo, ovvero al disotto del reale fabbisogno. E' evidente che l'appalto viene gestito dalle lavoratrici e dai lavoratori in condizioni di estrema difficoltà". Lo sciopero fa seguito a una lunga, ma vana, trattativa tra il sindacato e la società di pulizie, che si è tenuta in Prefettura. "Abbiamo cercato - dice Gandolfo - di far valere i legittimi diritti delle lavoratrici e dei lavoratori, ma la mancanza di volontà nel voler risolvere questioni basilari che mettono in difficoltà i dipendenti e che pregiudicano il corretto svolgimento dell'attività di pulizia ci costringe a proclamare la protesta che prevede l'astensione dal lavoro per l'intera giornata".