Coffe Break di Giusi licata

Salemi. Un arresto dei Carabinieri per maltrattamenti

Salemi. Un arresto dei Carabinieri per maltrattamenti

Un pregiudicato di 38 anni è stato arrestato a Salemi, ieri sera, perché accusato di maltrattamenti nei confronti della sua ex convivente.

I carabinieri della locale Stazione e della Sezione Radiomobile, lo hanno bloccato alla guida della sua automobile, mentre si allontanava dall'abitazione della presunta vittima dell'aggressione, dopo essersi impossessato di alcuni oggetti trovati in casa. 

L'uomo, con precedenti per reati contro il patrimonio e contro la persona, avrebbe colpito la ex convivente al culmine di una lite in casa, "in maniera così violenta - affermano i militari in una nota - da subire una algia mandibolare alla parte destra con limitazione funzionale post aggressione, giudicata guaribile in sette giorni". 

L'episodio è stato ricostruito dai carabinieri intervenuti su richiesta della donna. "Assicurate le cure del caso facendo intervenire un'ambulanza per il trasposto in ospedale della vittima - continua la nota - i militari si mettevano sulla tracce del malvivente rintracciandolo dopo pochi minuti ancora a bordo della sua autovettura con all'interno il materiale asportato poco prima".

Il trentottenne, dopo l'arresto, è stato trasferito alla casa circondariale "Pietro Cerulli" di Trapani, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Rinfresca il tuo sito