Il comune di Erice si prepara per la ripartenza

Sabato la riapertura di due principali siti culturali

Il comune di Erice si prepara per la ripartenza

Il Comune Erice, in vista della graduale ripresa che interesserà tutto il territorio, ha annunciato la riapertura dei due siti culturali:  il Castello di Venere e il Polo Museale “A. Cordici”. I siti culturali saranno aperti al pubblico sabato, con formule atte garantire il rispetto delle normative vigenti in materia di Covid 19.

Il Comune, insieme alla Fondazione “Erice Arte”, alla Fondazione E. Majorana”, all’Associazione il “Bajuolo di Erice” e alla Funierice, sta  per inoltre lavorando per l'emissione di una card con la quale, tramite una scontistica nelle attività commerciali, si potrà ammirare Erice e visitarla a prezzi ridotti.

Infine sempre il 6 giugno riaprirà anche l’Infopoint gestito dalla Pro Loco di Erice a Porta Trapani dove potranno essere acquistati i biglietti d’ingresso ai siti, oltre ad avere informazioni e mappe per una migliore fruizione del centro storico di Erice. Riapriranno anche i bagni pubblici di Porta Trapani e quelli ubicati nella via Argentieri.

Si ricomincerà pure a programmare l’apertura del Circolo Tennis Erice. Nel dettaglio, è stato acquistato nel mese di febbraio, ma non ancora consegnato, uno strumento chiamato Talpa per il rifacimento dei campi che, già omologati, saranno pronti per potere organizzare tornei autorizzati della Federazione Italiana Tennis.

Nei prossimi giorni sarà attivata inoltre una convenzione con una società di Torino (GAE ENGINEERING SRL) per l’elaborazione di un progetto mirato a garantire, anche per il centro storico, un altissimo livello di sicurezza per la salute dal rischio epidemiologicore.

Domani inoltre, tra le ore 22.00 e le 4.00, salvo condizioni meteo sfavorevoli, saranno effettuati interventi di diserbo chimico proprio nella zona di Erice capoluogo. Gli interventi di scerbatura, dopo la fase del lockdown, hanno già riguardato tutto il Centro Storico e il Giardino del Balio, ed interesseranno anche le Mura Puniche, i Campi da Tennis e il Cimitero.

Inoltre, si ricorda che è Attiva e funzionante una infrastruttura volta a garantire la copertura del segnale di telefonia pubblica nel centro storico di Erice. Progettata e realizzata da Commscon Italia s.r.l., attualmente il principale operatore indipendente di infrastrutture per telecomunicazioni wireless di radiodiffusione in Italia. L'infrastruttura permetterà, una volta entrata a regime con l’inserimento di segnale dei maggiori gestori di telefonia mobile, di avere una totale copertura telefonica per tutto il centro storico. Anche questo progetto, portato a termine nei tempi previsti, contribuirà ad un miglioramento generale delle condizioni di “vita” del centro storico e dei suoi abitanti.

 

 

Rinfresca il tuo sito