La Sicilia riapre, presentato il protocollo sicurezza di Bertolaso

La Sicilia riapre, presentato il protocollo sicurezza di Bertolaso

E' stato presentato questa mattina, primo giorno di riapertura dei confini regionali il ccordinatore per il protocollo sicurezza post riapertura della Regione Sicilia. Si tratta di Guido Bertolaso. Il consulente scelto dal governatore Nello Musumeci percepirà un euro di compenso ed alloggerà sulla sua barca. Tra le novità che riguarderanno gli spostamenti tra regioni, l'app "Sicilia Sicura", utile per il tracciamento dei turisti che sbarcheranno sull'Isola. "Non ha nulla a  che vedere con l'App Immuni - ha spiegato l'assessore alla salute Ruggero Razza - non servirà a tracciare gli spostamenti delle persone. Servirà invece a trovare personale medico ed avere aiuto ed assistenza durante il soggiorno i n Sicilia". Per quanto riguarda Bertolaso, il presidente Musumeci ha parlato di "gesto di grande generosità". "Il suo compito non è concluso - ha sottolineato il governatore - ci deve aiutare a monitorare l'applicazione del protocollo. Finita questa fase, speriamo possa aiutarci per altre attività". In questo momento però l'attenzione è concentrata sulla ripartenza. "Riapriamo senza pensare al peggio  - ha detto Musumeci - ma siamo pronti ad intervenire se il peggio dovesse presentarsi". Oltre all'App "Sicilia Sicura", il presidente ha annunciato l'istituzione di un numero verde e l'assunzione di 80 medici per dare supporto ai turisti nei luoghi a maggiore densità di visitatori. 

Rinfresca il tuo sito